Category: Riflessioni

Star Wars Episodio VII: una diversa speranza?

Tempo di lettura: 2 minuti

E mentre la Disney colleziona rifiuti più o meno espliciti da parte di noti registi nel tentativo di trovare qualcuno che dia vita alla Prossima Trilogia (al momento si è aggiunto a J.J. Abrahams, nel rifiuto, anche Guillermo Del Toro), noi appassionati cosa facciamo?
Quello che ci riesce meglio, ovvio, speculiamo, immaginiamo, ci preoccupiamo e non vediamo l’ora di rispolverare le spade laser che dal 2005 non hanno più visto una sala cinematografica. Le cose, di sicuro, sono destinate a cambiare.

Ponzio Pilato nel ventunesimo secolo

La scrittura consente molte meraviglie e una di queste è poter far dire ai propri personaggi, magari invischiati in situazioni estreme, quello che vorremmo dire noi. La fantascienza, poi, permette

Condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •   

‘Il Cacciatore di Androidi’ – Ridley Scott, 1982 – 2012

Tempo di lettura: 5 minuti

 

Questo pezzo è stato pubblicata integralmente sul numero 34 del Living Force, fanzine del Fan Club Yavin 4.

Nel 1982 il quarantacinquenne Ridley Scott continuò, dopo il capolavoro di Alien (1979), quella che sembrava essere diventata la sua nuova deriva fantascientifica di grande successo. E lo fece girando quella che viene ricordata come una delle migliori pellicole di genere mai realizzata: ‘Blade Runner’. Il titolo del film deriva dal romanzo di Alan E. Nourse, ‘The Bladerunner’ (1974) ma riprende i contenuti di un altro romanzo, ‘Il cacciatore di Androidi’, scaturito dalla geniale e tormentata penna di Philip K. Dick nel 1968.

George R.R. Martin e l’arte del dolore

Riallacciandomi per direttissima alla mia recensione di ‘A Dance With Dragons‘, quinto capitolo della monolitica e solida serie letteraria ‘Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco’, volevo condividere alcune riflessioni

Condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 4
  •   

George A. Romero – Il Re dei Morti Viventi

Tempo di lettura: 5 minuti

 

Questa recensione/analisi è stata pubblicata integralmente sul numero 30 del Living Force, fanzine del Fan Club Yavin 4.

Quando si parla di zombi, cinematografici o meno, è impossibile non prendere come punto di riferimento Geroge A. Romero che ha trasmutato lo zombi da haitiano a quello occidentale delle ‘zombie walk’ (anche noi in Italia abbiamo avuto la nostra prima marcia dei morti viventi a Reggio Emilia, il 26 febbraio 2011) e protagonista di una vasta filmografia di mangiatori di uomini.

Realmente Reality?

Probabilmente con questa breve riflessione non farò altro che ribadire l’ovvio ma viviamo in tempi in cui, a volte, non è sbagliato ripetere cose ovvie. Prima di tutto: seguo, senza

Condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •