[Eventi] – Stranimondi 2016 – ci sarò!

Tempo di lettura: 1

Orbene il conto alla rovescia ha quasi raggiunto lo zero: sabato 15 e domenica 16 ottobre si svolgerà a Milano la seconda edizione della riuscitissima manifestazione Stranimondi.
Tante le novità, tanti gli editori e tanti gli autori. In più una differenza sostanziale rispetto all’anno scorso: ci sarò anche io!
Congiunzioni astrali sfavorevoli mi hanno impedito di partecipare al debutto di questa splendida iniziativa, nel 2015, ma cercherò di farmi perdonare quest’anno, presidiando la manifestazione per due interi giorni.
Sabato 15 e domenica 16, infatti, sarò a Stranimondi localizzato quasi in pianta stabile presso lo stand Vincent Books Editore dove saranno disponibili in iper-anteprima i miei due ultimi lavori: ‘Spettri di Ghiaccio‘, racconto inedito tra il weird e l’horror in uscita sulla Collana Miskatonic e la raccolta ‘Voci della Polis‘, un ritorno nella spietata Polis Aemilia de ‘Il Re Nero‘ anche se ambientato prima degli eventi narrati nel romanzo vincitore del Premio Urania 2010.

Spettri di Ghiaccio e Voci della Polis sono le nuove pubblicazioni Vincent Books

E insomma se qualcuno di voi volesse incrociare qualche minuto, qualche mezz’ora, qualche con me, questo week-end mi troverà a Stranimondi, allo stand Vincent Books o negli immediati dintorni (tra l’altro, in ottima, ottima, ottima compagnia).

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[Racconto] – L’Adepto

Tempo di lettura: 3 minuti

L’Adepto è una brevissimo racconto inedito ispirato al mondo del mio romanzo La terza memoria ed è nato con un duplice scopo. Il primo è quello di divertirmi tornando nell’Italia post apocalittica che ho inventato come ambientazione del romanzo. Il secondo è (sarebbe) quello di stuzzicare chi ancora non ha letto La terza memoria e magari accompagnarlo verso il romanzo. Il primo scopo l’ho raggiunto. Vediamo se qualcuno mi aiuterà a raggiungere anche il secondo.
L’immagine qui sopra è la bellissima illustrazione che Franco Brambilla ha fatto per la copertina di Urania.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  • 68
  •  
  •  
  •  
  •  

Westworld 2 – la creazione di un nuovo Olimpo

Tempo di lettura: 2 minuti

Insomma, per concludere, il world-building narrativo di Westworld (così come quello di True Detective in parte come quello del Trono di Spade) è una sapientissima fusione di suggestioni iniettate a poco a poco nella coscienza dello spettatore. Un nobilissimo frankenstein meta-concettuale nel quale il tutto è ben superiore alla somma delle parti perché riesce a rivolgersi alla nostra parte filosofica senza però trascurare quella più moderna.

So che non è elegante, citarsi non lo è mai, ma riprendo la conclusione del mio pezzo su Westworld pubblicato qui a fine 2016 e rilancio: Nolan e la Joy hanno tenuto il timone ben saldo in quella direzione.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •