Racconti – L’oro degli olandesi – Sangue Selvaggio

Tempo di lettura: 1

Un ottobre decisamente caldissimo per quello che riguarda le mie attività letterarie! Dopo Il diario dell’estinzione (non sapete di cosa si tratta? Cliccate sul link SUBITO!) e dopo il progetto podcast La Casa nella Notte, è venuto il momento de L’oro degli olandesi, un bel racconto western-horror del quale sono particolarmente fiero.
Il racconto è all’interno della ricchissima antologia Sangue Selvaggio (cliccate qui per scoprire dove procurarvelo) curata dal bravissimo Nicola Lombardi, antologia alla quale ho aderito con davvero molto, molto entusiasmo per tanti motivo. Il primo è la stima che ho nei confronti di Nicola, essere chiamato a bordo di questa carovana sanguinaria mi ha fatto molto piacere. Il secondo sono gli altri Hateful Seven (Danilo Arona, Luigi Boccia, Stefano di Marino, Claudio Foti, Luigi Musolino, Gianfranco Staltari e Claudio Vegnani), compagni con i quali è davvero un onore compiere questa incursione in un far west bello e terribile.
Il mio racconto, L’oro degli olandesi, orbita intorno al tema della miniera maledetta andando a declinare una vera leggenda che ancora spinge avventurosi cercatori d’oro tra le Montagne Superstition in cerca del perduto oro degli olandesi.

Perciò cosa dovete fare? Saltare in sella al vostro cavallo, calare il cappello sulla testa, controllare che le pistole siano cariche e iniziare a cavalcare guardandovi le spalle perché a ovest, dopo il tramonto, scorre sempre sangue selvaggio.

Sangue Selvaggio – antologia a curi di Nicola Lombardi – WeirdBook

Condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 53
  •   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *