[ebook] – 7 note nere

Tempo di lettura: 2 minuti

Cosa vuole il demone che vive al di là dello specchio? Chi si nasconde dietro gli efferati delitti di un serial killer? Quale terribile potere hanno quei vecchi ferri da maglia?
Sette note oscure, sette storie nere. Un viaggio dal quale tornerete profondamente cambiati.


Torna in tutti gli store questa raccolta tra l’horror e il Weird pubblicata due anni fa per gli amici di Edizioni Imperium e ora riproposta nella collana Imperium Horror di Delos Digital, curata dall’amico Diego Bortolozzo. Questa volta incrocio i guantoni con un’altra mia grande passione: l’horror. E lo faccio con una raccolta di sette racconti molto diversi tra loro ma con un denominatore comune. Quale? Le zone più oscure dell’animo umano.
‘Il sonno della ragione genera mostri’, dipingeva Goya. Ma a volte è la ragione stessa a essere mostruosa.
Non mi resta che ringraziare Franco Brambilla per la bella cover e augurarvi buona lettura. ‘7 Note Nere’, disponibile da domani martedì 20 giugno ma già acquistabile in tutti gli store.

Se volete avere informazioni sulle mie recensioni, sulle mie uscite letterarie e sulle mie partecipazioni a Convention e /o fiere, iscrivetevi alla newsletter inserendo il vostro indirizzo email in fondo alla pagina.

Recensioni:
La Kate dei libri

Il demone era emerso dagli specchi la prima volta undici anni prima. La notte del suo sedicesimo compleanno.
Non lo aveva visto, ma solo percepito. Ne aveva sentito la voce e compreso il potere.
I suoi genitori erano morti, inspiegabilmente, qualche minuto dopo le tre di mattina.
Da quel giorno non si era più specchiato. Tra i nitidi riflessi del volto vedeva, in agguato, una figura dai contorni opachi. Morbosi.
Che osservava, con avidità.

(‘Non più di zero‘, 7 Note Nere – Delos Digital – Imperium Horror)

Acquistalo su:
7 Note Nere – Amazon: Kindle Store
7 Note Nere – Kobo
7 Note Nere – Delos Store
– e in tutti gli altri store …

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Circle – di James Ponsoldt

Tempo di lettura: 2 minuti

★★½☆☆

I segreti sono bugie

Mae – The Circle

Il tempismo nella fantascienza è fondamentale. Arrivare in ritardo rispetto a quanto sta accadendo nel mondo reale può trasformare un buon film in uno scadente documentario di repertorio.
The Circle, purtroppo, arriva un pelo in ritardo e la sensazione che si ha è proprio quella di aver assistito a qualcosa di vecchio.
Mae (una Emma Watson male assortita) è una giovane ambiziosa che vede la sua vita cambiare quando l’amica del cuore Glenne (Bonnie Holland) riesce a farla entrare al Circle, una grande azienda che deve i ricchi natali a un social network di diffusione mondiale. Il guru di Circle, Eamon Bailey (un Tom Hanks in versione Steve Jobs) ha le idee molto chiare sul futuro: connessione totale, condivisione totale, nessun segreto e l’ambigua gestione di una mole di dati a dir poco impressionante.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  • 18
  •  
  • 1
  •  
  •  

GoT: due piccole rivoluzioni?

Tempo di lettura: 2 minuti

Quattro episodi su sette, con ancora nove puntate (tre di questa settima stagione e sei dell’ottava) prima di veder calare il (o un) sipario su uno dei fenomeni televisivi più imponenti di questo ventunesimo secolo. In molti ci eravamo chiesti come sarebbe cambiato Il Trono di Spade con il sorpasso definitivo dello show rispetto alle trame letterarie libri di George R.R. Martin e questi prima quattro episodi hanno in parte risposto alle nostre domande.
Due sono i più evidenti e principali aspetti della piccola rivoluzione che David Benioff, D.B. Weiss e compagni hanno attuato con la settimana stagione del Trono.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  • 17
  •  
  • 1
  •  
  •