Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★★½

Ci sono voluti due anni ma finalmente ‘It Follows’, l’horror prodotto, scritto e diretto da David Robert Mitchell è arrivato anche nelle sale italiane. E ha lasciato il segno. Che sia l’ulteriore prova di una ripresa del cinema horror americano dopo anni di oscurantismo? Poco importa, la realtà dei fatti è che ‘IT Follows’ è un ottimo film ‘de paura’ (citando Rocco Smitherson). Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★★☆
Charles Stross non è un turista della fantascienza e basta dare un rapido sguardo alla sua biografia per capire le contaminazioni che ne guidano la penna. Giornalista, appassionato di giochi di ruolo, programmatore e farmacista: tutte cose che concorrono a formarlo come scrittore e che, in misura diversa, troviamo all’interno di ‘Arresto di sistema’ (pubblicato in lingua originale nel 2007).
Il romanzo è ambientato nel 2017, in Scozia, e l’evento che dà il via al romanzo è una rapina. Il reato però ha una particolarità: si consuma nel web, tra i mondi magici di un videogioco fantasy molto simile all’ancora attuale ‘World of Warcraft’ (WOW). Un gruppo di orchi infatti rapina una banca virtuale all’interno della quale sono custoditi oggetti magici più o meno rari e questo scatena una piccola guerra legale tra la società proprietaria del videogioco e la compagnia di assicurazioni. I protagonisti, Elaine e Jack, si trovano invischiati in una complessa partita a scacchi dal cui esito può dipendere ben più che qualche spada incantata (chi gioca a WOW potrebbe obiettare che non c’è niente di più importante di una spada incantata, ma questa è un’altra storia). Continue reading →

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★½

Se siete appassionati di fumetti, o se siete appassionati di serie televisive horror, il nome di Robert Kirkman farà di certo rintoccare qualche requiem macabro nella vostra testa. Robert ‘Walking Dead’ Kirkman è la brillante mano che si nasconde dietro la fortunatissima serie a fumetti di ‘Walking Dead’ e, quindi, accanto all’altrettanto fortunata trasposizione televisiva degli zombie meno zombie dell’etere. Faccio coming-out: dei ‘morti camminanti’ ho visto solo la prima stagione ma per ‘Outcast’ il nuovo prodotto demoniaco di Kirkman ho deciso di piazzarmi in prima fila. Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★★☆
E alla fine l’ora è giunta. Dopo un lungo hype iniziato a giugno 2014 quando la scena post-credit di X-Men: Giorni di un futuro passato ci mostrava En Sabah Nur impegnato nell’edificazione del suo impero egizio, finalmente siamo arrivati al dunque: è il 1983 quando il padre dei mutanti si risveglia offrendo agli uomini X la prima, vera lotta per la salvezza del loro mondo. Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★½☆
Dopo il realpolitikese e ottimo ‘Captain America: The Winter Soldier’ i fratelli Russo vengono reclutati per una seconda pellicola targata Marvel-Studios: a loro è affidato il difficile compito di adattare per il grande schermo Civil War. Nel 2006 il cross-over fumettistico estivo aveva visto Captain America e Iron Man impegnati in una lotta fratricida combattuta sullo scivoloso terreno della politica internazionale. Argomento del contendere? Un atto governativo di registrazione dei superumani, a tutti gli effetti un censimento coatto con lo scopo di controllare (o neutralizzare) eventuali minacce post-umane. Continue reading →

Tempo di lettura: 1 minuti

Mancano otto giorni, o se preferite 192 ore, allo sbarco del mio nuovo romanzo ‘La Terza Memoria‘ nelle edicole di tutta Italia e negli ebook store di tutto l’etere (nei quali è già disponibile per la prenotazione).
Giocando d’anticipo, grazie all’invito degli amici di Edizioni Imperium e di Galaxy, questo week-end sarò ospite di Star Worlds (sotto il link ufficiale della manifestazione) per parlare di fantascienza, fantastico, Star Wars e ovviamente soprattutto de ‘La Terza Memoria’.
La presentazione del romanzo è prevista per domenica 1° maggio, ore 15.30, ma io sarò a Montecatini già dalla tarda mattinata di sabato 30 aprile.
Continue reading →

Tempo di lettura: 5 minuti

VOTO:★★★½☆

Ci sono voluti quattordici anni per scoprire il destino di Fox Mulder e Dana Scully. Quattordici anni nei quali il mondo è cambiato: gli effetti dell’11 settembre, Snowden, la crisi economica, il terrorismo e recrudescenze complottiste pronte a sbocciare in ogni dove. In quasi tre lustri siamo passati da un proto-illuminismo nel quale i segreti erano tenuti tali da irresistibili poteri occulti contro cui si poteva e si doveva combattere, a un medioevo in cui il complotto si è palesato in tutta la sua virulenza.
E’ proprio qui, nel momento più buio, che Fox e Dana tornano in scena.

Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★★★
Star Wars è morto, viva Star Wars.
L’hype permanente nel quale siamo piacevolmente costretti da più di un anno a questa parte continua, e continua alla grande. La Disney ci propone il primo, attesissimo trailer della serie ‘Star Wars Story’, film autoconclusivi ambientanti prima della battaglia di Yavin 4 (Episodio IV per intenderci, 1977 per capirci meglio). ‘Rogue One’ è il capostipite di questo nuovo pacchetto di ‘spin-off’. E quindi? Che cosa sta succedendo a Star Wars? Come cambierà la saga delle saghe con l’ingresso nella sua continuity delle ‘Star Wars Stories’? Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★½☆

Il cinema ci ha abituati ad alcune pellicole che vengono cucite sulla pelle del protagonista a scapito di altri aspetti della produzione: ‘Oblivion‘ (2013), ‘Lucy‘ (2014) e in qualche misura seppure con risultati ben diversi dagli altri film anche ‘Django Unchained‘ (2012). Era destino che questo piccolo (o grande) peccato finisse con il sedurre anche uno dei brand televisivi più innovativi degli ultimi anni: American Horror Story. ‘Hotel’ infatti, è questo il nome della quinta stagione, è ritagliato, progettato, sviluppato e modellato tutto intorno alla protagonista indiscussa della serie: Lady Gaga. Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★★☆

Sembra che il vasto stuolo di cinemaniaci avverta la fortissima necessità o di demolire completamente o di esaltare all’ennesima potenza, celebrando un talebanesimo concettuale che va a braccetto con le posizioni estreme sempre più comuni nella vita di tutti i giorni. Per quanto mi riguarda l’ultima fatica di Zack Snyder non è il film dei film e non è nemmeno una cocente delusione. E’ una pellicola imperfetta capace però di cose molto buone così come colpevole di qualche scivolone. Continue reading →