Recensioni libri

[Recensioni Libri] – ‘La macchina del tempo’ di H.G. Wells

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★½

In colpevole ritardo ho recuperato uno di questi grandi classici della fantascienza e, come mi era accaduto per L’Isola del Dottor Moreau, sono rimasto semplicemente folgorato dalle mente di Wells. Dalla sua brillantezza, dal suo acume e dalla sua capacità di andar ben oltre la semplice fantascienza.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Andrej Rubanov ha scritto il romanzo Clorofilia

[Recensioni Libri] – ‘Clorofilia’ di Andrej Rubanov

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★½☆

Ammetto di non avere molta dimestichezza con la fantascienza russa contemporanea. Qualche anno fa ho rotto il ghiaccio leggendo l’interessante ma riuscito a metà Metro 2033 di Dmitry Glukhovsky, poi non ho più avuto modo di incappare in altri libri di autori dell’est fino a ‘Clorofilia’ di Andrej Rubanov.
Perciò mi ha stupito solo in parte trovare diversi punti di contatto tra i due scrittori. Intanto l’ambientazione: così come in Metro 2033, anche in Clorofilia buona parte del romanzo di svolge a Mosca. E come in Metro 2033, anche nel romanzo di Rubanov una catastrofe ha cambiato il volto della capitale russa.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[Recensioni Libri] – ‘Il Buio Dentro’ di Antonio Lanzetta

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★★

Dopo aver esplorato il mondo del fantasy e della fantascienza, Antonio Lanzetta si cimenta per la prima volta in una prova tutt’altro che semplice: la scrittura di un thriller ambientato in Italia. Il risultato è un bellissimo romanzo: sincero, spietato e quel che più conta, vero.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[Recensioni libri] – ‘I Pirati Fantasma’ di William H. Hodgson

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★☆

La cosa più sorprendente dei grandi autori weird (o bizzarri) del passato è quanto il presente sia debitore nei loro confronti. Di William H. Hodgson e dei suoi racconti ho già parlato ma con ‘I Pirati Fantasma’ è arrivata la conferma della particolarità di questo autore.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[Recensioni Libri] – ‘Arresto di sistema’ di Charles Stross

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★★☆
Charles Stross non è un turista della fantascienza e basta dare un rapido sguardo alla sua biografia per capire le contaminazioni che ne guidano la penna. Giornalista, appassionato di giochi di ruolo, programmatore e farmacista: tutte cose che concorrono a formarlo come scrittore e che, in misura diversa, troviamo all’interno di ‘Arresto di sistema’ (pubblicato in lingua originale nel 2007).
Il romanzo è ambientato nel 2017, in Scozia, e l’evento che dà il via al romanzo è una rapina. Il reato però ha una particolarità: si consuma nel web, tra i mondi magici di un videogioco fantasy molto simile all’ancora attuale ‘World of Warcraft’ (WOW). Un gruppo di orchi infatti rapina una banca virtuale all’interno della quale sono custoditi oggetti magici più o meno rari e questo scatena una piccola guerra legale tra la società proprietaria del videogioco e la compagnia di assicurazioni. I protagonisti, Elaine e Jack, si trovano invischiati in una complessa partita a scacchi dal cui esito può dipendere ben più che qualche spada incantata (chi gioca a WOW potrebbe obiettare che non c’è niente di più importante di una spada incantata, ma questa è un’altra storia).

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[Recensioni Libri] – ‘Desolation Road’ di Ian McDonald

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★½
Un romanzo di fantascienza può avere tanti ingredienti e può scegliere diverse strade per raccontare quello che ha da dire. Ci sono la creatività, le idee, le innovazioni. E ci possono essere componenti che legano la storia al presente. McDonald con Desolation Road, suo primo romanzo, riesce a unire tutte queste cose.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[Recensioni Libri] – ‘Terrore dagli abissi’ di William H. Hodgson

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★½

William H. Hodgson ancor prima di essere uno scrittore, è stato un grande avventuriero. La sua vita, interessante quanto i racconti che ha scritto, si è conclusa prematuramente durante la Grande Guerra a soli quarantatré anni lasciandogli, nel complesso, poco più di dieci anni di carriera letteraria. Per me, che amo il mare e i racconti marinareschi questa raccolta ottimamente proposta da Hypnos, si è rivelata essere l’equivalente di un forziere scovato su un’isola tropicale. Ricco di tesori. Ricco di mistero.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[Recensioni Libri] – ‘La ragazza meccanica’ di Paolo Bacigalupi

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★½
Quando leggendo un romanzo alle idee dell’autore si aggiungono le tue, quando seguendo il filo narrativo nascosto tra le pagine scopri suggestioni che potrebbero portare a nuove storie che non vedi l’ora di scrivere, vuol dire che stai affrontando un grande autore. E’ proprio questo che ho incontrato leggendo ‘La ragazza meccanica’ di Paolo Bacigalupi.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[Recensioni Libri] – ‘Revelation Space’ di Alastair Reynolds

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★☆

Ho recuperato questo romanzo con un po’ di ritardo rispetto alla media nazionale dei colleghi appassionati di fantascienza e mi aspettavo molto da Alastair Reynolds: le mie aspettative, quasi nelle loro completezza, non sono state deluse.
Andiamo con ordine.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

[Recensioni Libri] – ‘Joyland’ di Stephen King

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★☆☆

Come tutti gli appassionati di vecchia data del ‘Re dell’Horror’ anche io non sono stato esente da una lunga crisi relazionale che coinvolgeva me e i romanzi di King. Dissapori iniziati nel 1998 ma risanati dieci anni dopo in ogni loro aspetto grazie alla coppia ‘The Dome’ (2009) e ’22/11/63′ (2011). ‘Joyland’ arriva nel 2013 e porta sulle spalle il pesante fardello dei due romanzi che lo precedono: lunghi, complessi e, soprattutto nel caso di 22/11/63, perfetti. Era naturale aspettarsi una storia di raccordo, qualcosa di poco impegnativo e ad alta digeribilità. Ma a King, per come ci ha abituato, la normalità non la si perdona mai del tutto.

Ti è piaciuto? Metti like o condividi!
  •   
  •  
  •  
  •  
  •  
  •