Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★★½
Adoro gli X-Men, questo è un dato di fatto. Ho amato le prime due pellicole dirette da Bryan Singer, ho odiato X-Men: Conflitto Finale (2006), diretto da quel mestierante sapido di Brett Ratner, ho accettato senza troppo entusiasmo i due Wolverine e sono letteralmente impazzito per il trittico X-Men: First Class, X-Men: Giorni di un Futuro Passato e X-Men: Apocalypse. E così, mentre continuano le cannonate tra la DC e i Marvel Studios (e anche tra i rispettivi circoli di appassionati), mentre le differenze tra le due major super-eroistiche si assottigliano offrendo ricette sempre più uguali per i cine comics, ecco che la 20th Century Fox, tenendosi ben stretto il franchise degli X-Men, riesce a sfornare un capolavoro come Logan. Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★★☆
E alla fine l’ora è giunta. Dopo un lungo hype iniziato a giugno 2014 quando la scena post-credit di X-Men: Giorni di un futuro passato ci mostrava En Sabah Nur impegnato nell’edificazione del suo impero egizio, finalmente siamo arrivati al dunque: è il 1983 quando il padre dei mutanti si risveglia offrendo agli uomini X la prima, vera lotta per la salvezza del loro mondo. Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★½☆
Dopo il realpolitikese e ottimo ‘Captain America: The Winter Soldier’ i fratelli Russo vengono reclutati per una seconda pellicola targata Marvel-Studios: a loro è affidato il difficile compito di adattare per il grande schermo Civil War. Nel 2006 il cross-over fumettistico estivo aveva visto Captain America e Iron Man impegnati in una lotta fratricida combattuta sullo scivoloso terreno della politica internazionale. Argomento del contendere? Un atto governativo di registrazione dei superumani, a tutti gli effetti un censimento coatto con lo scopo di controllare (o neutralizzare) eventuali minacce post-umane. Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO:★★★☆☆
Appena uscito dal cinema le prime parole che mi sono venute in mente sono le stesse che Brody disse ne ‘Lo Squalo’ (1975): “Ci serve una barca più grossa“. La corazzata Marvel ha preso il largo ma inizia a navigare in acque tempestose e serve un mezzo adeguato per resistere a tutti i fortunali.
Chiariamo subito una cosa: Whedon non avrebbe potuto fare meglio di così. Non con il materiale di cui disponeva e non con il sentiero obbligato che il ‘progetto Vendicatori’ impone. Perciò nell’economia complessiva di quello che è stato e di quello che sarà il mondo Marvel dei ‘Marvel Studio’, ‘Age of Ultron’ è un film perfetto. Ma non è il miglior film possibile. Andiamo con ordine. Continue reading →

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★☆

Se non avete mai dato molto credito al detto: “La fortuna aiuta gli audaci” (troppo abusato da chi è capace di tirare tripli sei in sequenza giocando a Risiko) forse è venuto il momento di rivedere le vostre convinzioni. Perché? Perché con ‘Guardiani della Galassia’ la Marvel non ha solo sparigliato il tavolo delle pellicole fumettistiche seriali, ma si è anche dimostrata molto, molto coraggiosa. E la fortuna si è schierata dalla sua parte. Continue reading →

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★½

Mi sono avvicinato a questa serie con un po’ di sospetto ma c’erano tre buoni motivi per farlo. Primo: l’entusiasmo che ‘The Avengers‘ (2012) mi aveva trasmesso. Secondo: il fatto che ci fosse la mano di Joss ‘Uno di noi’ Whedon dietro la serie. Terzo: la passione per il mondo Marvel che mi anima da quel lontano 1994. Con questi presupposti erano solo una questione di tempo prima che io e gli agenti dello S.H.I.E.L.D. ci dessimo appuntamento nel mio salotto. Continue reading →

Tempo di lettura: 2 minuti

VOTO:★★★★☆

Diventa sempre più difficile riuscire a giudicare singolarmente i film della Marvel perchè a tutti gli effetti la Casa delle Meraviglie non si limita a sfornare pellicole. Ha creato e sta creando veri e propri albi cinematografici: storie che durano un paio d’ore e che hanno la stessa funzionalità e lo stesso fascino dei fumetti mensili. Con un solo difetto: sono relativamente troppo pochi. Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

VOTO: ★★★½☆

Con il secondo capitolo di Thor procede l’inarrestabile serializzazione dei film supereroici targati Marvel: più il tempo passa più il blocco tematico degli ‘Avengers’ si avvicina alle logiche di una lunga e articolata serie TV.
E in questa ottica la qualità degli spin-off (Capitan America, Iron Man, Thor) continua a mantenere un profilo piuttosto basso per poi brillare nelle pellicole corali. ‘Avengers‘ è stato decisamente migliore di tutti i suoi predecessori, tolto forse il primo Iron Man. Perciò, cosa aspettarsi da Thor: The Dark World? Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

Trattenere l’entusiasmo per la prossima uscita di ‘Man of Steel’, potenziale capolavoro firmato dal trittico Snyder, Nolane e Goyer, sta iniziando a diventare molto difficile complice, ma non solo, l’ultimo trailer che da qualche giorno sta impazzando per il web (e che troverete in coda a questo pezzo).
Quasi sei mesi fa avevo tracciato leggere linee guida su come si sarebbe potuta svolgere la macro trama di ‘Man of Steel’: senza ricercare nessuno spoiler, ma solo alla luce di questo nuovo trailer, posso dire di aver indovinato? Certo che sì. Continue reading →

Tempo di lettura: 3 minuti

E siamo dunque arrivati al terzo capitolo del super eroe ferroso per eccellenza, Anno 1 DV (Dopo Vendicatori). Nel bene e nel male, il progettone disney-marvelliano è destinato a deformare la resa di ogni singola pellicola che ha per protagonista uno dei vendicatori.
Questo era già successo causando uno stacco notevole di rendimento tra il primo Iron Man e il suo seguito: Iron Man 2 era una pallidissima imitazione del predecessore a mio avviso persino ricercato nella sua mediocrità in modo da alzare la resa de ‘I Vendicatori’ e trasformandolo in un film interlocutorio, senza spina dorsale.
Iron Man 3, seppure in misura molto minore, soffre della stessa malattia. E questo non fa ben sperare per tutti i film DV che ci aspettano nei prossimi anni. Continue reading →